Torna indietro

5 impacchi naturali per curare la pelle

Se avete voglia di provare qualche rimedio naturale, vi proponiamo alcuni impacchi che si possono realizzare con le erbe essiccate o con gli infusi.

Marco Tullio Cicerone diceva che “se accanto alla biblioteca hai l’orto, non ti mancherà nulla”. Potremmo rendere più moderna la sua affermazione sostenendo che se in casa disponiamo di erbe e infusi possiamo provare a risolvere in modo naturale piccoli fastidi quotidiani. Del resto, numerose ricerche scientifiche hanno confermato la validità dell’impiego di rimedi naturali a base di erbe e fiori per risolvere determinati disturbi, per aiutare i nostri meccanismi di difesa ma anche per aiutare la nostra pelle. A tal proposito, a ben pensarci, le nostre sagge nonne avevano davvero tanti rimedi per tutti i piccoli problemi della pelle, dalle scottature alla secchezza, dalla pelle grassa alla couperose. Se avete voglia di provare qualche rimedio naturale, vi proponiamo alcuni impacchi che si possono realizzare con le erbe essiccate o con gli infusi, utili ad aiutare la pelle e risolvere alcuni piccoli fastidi.


Per le scottature solari

Preparate un infuso lasciando 50 g di foglie e fiori secchi di rosa canina in un litro d’acqua bollente per circa 10 minuti. Filtrate, lasciate intiepidire e imbevete delle compresse da applicare per un quarto d’ora sulla pelle scottata. Ripetete l’impacco più volte nel corso della giornata. Potete utilizzare anche i fiori di veronica (10 g per un litro), seguendo il medesimo procedimento. In alternativa, preparate un decotto con 50 g di fiori di iperico, facendoli bollire in un litro d’acqua per 10 minuti. Filtrate, fate raffreddare e usate il liquido per degli impacchi da tenere sulle scottature o gli eritemi solari per un’ora e ripetendo un paio di volte al giorno. In caso di eritema solare è molto utile anche la borragine: preparate un infuso ponendone 50 g in un litro di acqua bollente per 10 minuti. Filtrate, fate raffreddare e usare il liquido per fare degli impacchi da applicare sull’eritema per 20 minuti, ripetendo più volte durante la giornata.

Se vi ritrovate con la pelle irritata dopo aver preso parecchio sole, aiutatevi anche con la Tisana Anti-Age Bonomelli con arancio, carota, limone e ibisco, tutte piante tradizionalmente note per contribuire alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.


Per la pelle grassa

Preparate un decotto facendo bollire per una decina di minuti 50 g di foglie secche di mirtillo in un litro di acqua. Filtrate, lasciate intiepidire e usate il liquido per degli impacchi. Oppure, ponete 50 g di foglie di menta piperita in un litro di acqua bollente per 10 minuti, filtrate bene e usate l’infuso per sciacquare con delicatezza il viso, dopodiché picchiettatelo con un dischetto di cotone.


Per la pelle secca o disidratata

Mettete in infusione 100 g di fiori di tiglio in un litro d’acqua bollente per una decina di minuti, filtrate accuratamente e usate l’infuso per fare degli impacchi sulla pelle del viso, lasciando in posa per 20 minuti circa.

Oppure ponete 50 g circa di fiori secchi di melissa in un litro di acqua bollente per una decina di minuti, filtrate e usate il liquido per impacchi da applicare sul viso per circa 20 minuti, ripetendoli un paio di volte al giorno.


Per contrastare le rughe

Preparate un infuso mettendo 20 g di fiori di tiglio in un litro di acqua bollente per 10 minuti. Imbevete nell’infuso delle compresse e fate degli impacchi ogni
 sera, tenendo in posa per un quarto d’ora o poco più, sia sul viso che sul collo. Anche il cerfoglio è utile per rallentare la comparsa delle rughe: preparate un infuso ponendone 50 g in un litro di acqua bollente per 10 minuti poi filtrate e utilizzate il liquido per fare degli impacchi da tenere in posa un quarto d’ora ogni giorno per 5 o 6 giorni di seguito.


In caso di pelle arrossata e infiammata

Preparate un infuso lasciando 100 g di fiori secchi di camomilla (oppure potete usare 6 o 7 bustine di Filtrofiore Bonomelli) in un litro d’acqua bollente per 10 minuti. Filtrate bene, imbevete delle compresse nell’infuso di camomilla e applicatele sulla pelle arrossata per 20 minuti, ripetendo l’impacco un paio di volte al giorno.

In alternativa, lasciate in infusione 40 g di di foglie
 di salvia in un litro di acqua bollente per circa 10 minuti: usate l’infuso per degli impacchi da tenere sulla pelle per 20 minuti, ripetendoli un paio di volte al giorno. Un ulteriore rimedio è questo: ponete 50 g di cerfoglio in un litro di acqua bollente e lasciate in infusione per una decina di minuti, dopodiché fate raffreddare e usate il liquido per fare degli impacchi da tenere in posa un quarto d’ora.


Contro la couperose

Preparate un decotto facendo bollire 20 g di fiori secchi di tiglio in un litro d’acqua per una decina di minuti e fate degli impacchi sulle zone interessate del viso al mattino e alla sera, tenendo in posa per una ventina di minuti circa.


5 impacchi naturali per curare la pelle - Bonomelli
articoli correlati