Torna indietro

5 CURIOSITÀ SULLE STORIE D’AMORE PIÙ BELLE E STRUGGENTI DELLA LETTERATURA

Qual è la storia d’amore che più ti ha fatto sognare? Leggi il magazine per scoprire le inedite curiosità dietro ai 5 romanzi rosa più belli della letteratura.

Tra le pagine dei libri di ogni tempo sboccia l’amore. Qualche volta è luminoso, altre è disperato, a volte corrisposto, altre volte non ricambiato, malinconico o traboccante di gioia.

Tutti i grandi scrittori, scrittrici, poeti, poetesse e maestri della letteratura hanno descritto questo sentimento in modo diverso, basti pensare a Dante e Beatrice, Romeo e Giulietta, Elizabeth Bennet e Mister Darcy. Oltre ai personaggi dei romanzi, anche gli scrittori hanno trovato l’amore e poiché è appena trascorso San Valentino, vogliamo raccontarvi di loro. Se scoprire queste appassionanti storie vi fa trattenere il respiro, il modo migliore per rilassarsi è accompagnare la lettura con gli Infusi Speziali Bonomelli, esperienze di puro piacere.

1. L’unico amore di Jane Austen

L’autrice meravigliosa di Orgoglio e Pregiudizio non si sposò mai. Visse la sua esistenza in un villaggio rurale dell’Hampshire, in una grande casa contadina circondata da un giardino di viole e ombreggiata da un vecchio tiglio. Jane Austen, più di altre, è diventata un vero mito, tanto da avere un seguito di lettrici appassionate che si fanno chiamare Janeites. Ha cominciato a scrivere a 12 anni ed era solita leggere le sue pagine davanti alla famiglia riunita in salotto. A 23 anni erano quasi pronti due dei suoi capolavori.

Ma l’amore? Tra il 1795 e il 1796 Jane conobbe l’affascinante Tom Lefroy durante le feste di Natale. Era un bel giovanotto irlandese e, di certo, tra i due c’è stato almeno un breve flirt di qualche settimana, come confermano le lettere della scrittrice.

Niente di passionale e moderno, come descrive il libro di Jon Spence che racconta questa storia e diventato poi il film omonimo Becoming Jane, ma abbastanza interessante da solleticare la fantasia. Da leggere (o guardare) con una tazza di infuso speziale Zenzero e Cocco, dal sapore intrigante che riscalda i sensi.

2. La promessa dell’amore: J.R.R. Tolkien

Una volta sola nella vita, ma è successo anche all’autore dell’epico Il Signore degli Anelli di trovare l’amore. La donna dei suoi sogni si chiamava Edith Mary Bratt e la conobbe da giovanissimo, ancora studente. Lei era poco più grande di lui e subito cominciarono a passare il tempo insieme.

Il tutore di Tolkien, Padre Morgan, decise che Edith era la causa del calo nel rendimento scolastico del suo pupillo e gli impedì di frequentarla, fino al compimento dei 21 anni di età. Tolkien obbedì, non poteva fare altrimenti. Obbedì e aspettò. Quando arrivò il compleanno tanto atteso, la prima cosa che fece fu scrivere a Edith per dirle che non aveva mai smesso di amarla. Lei aveva accettato un’altra proposta di matrimonio, ma solo perché convinta che l’amato si fosse dimenticato di lei.

I due si fidanzarono ufficialmente nel gennaio 1913 e si sposarono a Warwick il 22 marzo 1916. All’epoca Tolkien non aveva soldi o prospettive, ma presto sarebbe diventato uno dei più grandi scrittori di tutti i tempi, autore di storie avventurose e letture fantastiche, da accompagnare con linfuso speziale Rooibos e Vaniglia, dal gusto avvolgente.

3. L’amore ruggente di Zelda e Scott

I loro litigi furiosi e le loro pazze avventure finirono spesso sulle prime pagine dei giornali dell’epoca. Parliamo di Francis Scott Fitzgerald e Zelda Sayre e della loro storia d’amore incendiaria.

Erano gli Anni Venti, era l’età del Jazz. Lei era la più bella ragazza di Montgomery, Alabama, lui faceva il soldato e si conobbero come i personaggi del celebre libro, Il grande Gatsby, durante la Prima Guerra Mondiale. Fitzgerald si rese presto conto di essersi innamorato di un “uragano”: così definì Zelda dopo il primo ballo al country club. Si sposarono solo dopo l’esordio dello scrittore con Di qua dal Paradiso, che ebbe un grande successo. Diventarono presto la coppia più anticonformista dell’epoca, tra balli infiniti e corse a perdifiato nella notte newyorkese, elegantissimi a feste e balli, anche nelle fontane della città. Per leggere di loro, consigliamo una bella biografia a fumetti: Superzelda. La vita disegnata di Zelda Fitzgerald, da godersi insieme all’infuso speziato Arancia e Peperoncino, ovviamente!

4. Il pazzo amore di Dino e Sibilla

Una storia di promesse infrante, di passione e tradimenti quella tra un poeta e una scrittrice, Dino Campana e Sibilla Aleramo. Lui era un uomo bello e inquieto, lei una donna stupenda, eccentrica e fatale. Era il 3 agosto 1916 quando si incontrarono la prima volta. Lei gli aveva scritto una lettera dopo aver letto i suoi Canti Orfici e subito nacque una grande passione, un pazzo amore. Cominciarono a scriversi molte lettere, racchiuse in un carteggio che racconta un sentimento bruciante, una storia di tenerezza e paure, tradimenti e ricongiungimenti: Un viaggio chiamato amore, da leggere con l’infuso speziale Cacao e Menta, dal gusto seducente e avvolgente.

5. L’amore in forma di poesia: Pablo e Matilde

Il mito della poesia Pablo Neruda si innamorò di Matilde Urrutia, ultima donna della sua vita.

La incontrò nel 1950, tra gli alberi del parco di Santiago del Cile, lui con parecchie storie finite alle spalle, lei più giovane di otto anni, libera, indipendente, emancipata. Matilde non sapeva bene chi fosse quell’uomo che la guardava con insistenza ma, quando lo scoprì, capì che sarebbe rimasta con lui per sempre. Si sposeranno ben due volte e il poeta dedicherà a lei i versi più carichi di sentimento: quelli racchiusi nella raccolta Cento sonetti d’amore, da leggere con una tazza di infuso speziale Cannella e Cardamomo, un’esperienza sensoriale di puro piacere.


5 CURIOSITÀ SULLE STORIE D’AMORE PIÙ BELLE E STRUGGENTI DELLA LETTERATURA - Bonomelli
articoli correlati